PAVIMENTO PELVICO

Di cosa parliamo?

Dell'insieme di quei muscoli, fasci e legamenti che sostengono gli organi pelvici e partecipano ad alcune delle più importanti funzioni fisiologiche: evacuare, urinare, avere rapporti sessuali e dare alla luce.

RIEDUCAZIONE DEL PAVIMENTO PELVICO

Perchè è necessario?

Prevenire disfunzioni future

Trattare disturbi e sintomi: incontinenza urinaria, anale, prolassi e colpoceli, dolore pelvico cronico, ipertono, senso di peso pelvico o vaginale, emorroidi, stitichezza, cistite e infiammazioni ricorrenti

Recuperare il normale funzionamento dei tessuti

P e r i n e o

Prendersi cura, Emergere, Rinascere, Incontrarsi, E, Osservare con consapevolezza

DIASTASI ADDOMINALE

Prevenzione e cura

La diastasi addominale è una patologia molto diffusa ma poco conosciuta. Con il termine diastasi si intende proprio una separazione dei tessuti, in questo caso dei retti dell'addome e dei fasci muscolari che lavorano in sinergia con essi.

E' una condizione frequente dopo una gravidanza, che se non eccessiva e con un adeguato stile di vita, potrà risolversi spontaneamente entro i primi mesi dal parto, diversamente, avrà bisogno di un percorso di riabilitazione adeguato. 

Pensate alla cavità addominale come ad un palloncino, cui interno si trovano gli organi viscerali. Il compito della fascia addominale è di contenerli. 

In una condizione di diastasi, che può coinvolgere tutta la linea alba (unione dei retti) o solo alcune parti, questo lavoro di contenimento viene a meno. 

Proprio per la sua eziologia, la diastasi addominale spesso è coinvolta nelle patologie del pavimento pelvico, in dolori alla colonna vertebrale e lobosacrali, pubalgia, gonfiore addominale e problemi di digestione.

Quando è possibile lavorare sulla prevenzione e trattamento della diastasi?

In gravidanza

Nel primo post parto

Ad anni di distanza

Lavorando sul diaframma e sulla fascia addominale con esercizi specifici e con la ginnastica ipopressiva

TRATTAMENTO - CICATRICE NASCITA

Quali sono e perchè trattarle?

Le cicatrici nascita sono quelle relative al taglio cesareo, all'episiorrafia e a tutte le cicatrici rimaste dalle lacerazioni spontanee avvenute durante il parto. Il loro trattamento aigsce su un piano estetico, su un piano funzionale, su un piano emotivo e su un piano spirituale.

Contattami

  • Facebook Icona sociale
  • Instagram

Dove

A Piacenza, in Via Egidio Gorra, 55 - Centro Unique

A Fidenza in Via G Leopardi, 2 - Studio professionale

A casa con te - Gravidanza e Post Parto

Ostetrica Maria Belen Quaranta

340 2740058

ostetricabelen@gmail.com

Seguimi

© 2019 by Ostetrica Belen. Proudly created with Wix.com